• Home
  • News
  • 4 agosto – Terza ed ultima serata del Festival d’Estate a Palazzo Claudi – VII edizione

4 agosto – Terza ed ultima serata del Festival d’Estate a Palazzo Claudi – VII edizione

La terza serata della 7° edizione del Festival si svolgerà a Serrapetrona, nel cortile di Palazzo Claudi, sede della Fondazione.

Roberto Jachini Virgili
Alessandro Deljavan

Grande chiusura domenica 4 agosto (ore 21.15, ingresso gratuito) del Festival d’Estate a Palazzo Claudi di Serrapetrona: Alessandro Deljavan (pianoforte) e Roberto Jachini Virgili (voce) eseguiranno il Winterreise (Viaggio d’Inverno) di Schubert, un’opera famosissima della storia della musica, con i 24 magnifici Lieder composti dall’autore solo un anno prima della sua morte, a soli 31 anni. Il Direttore Artistico Michele Torresetti ha voluto fortemente inserire nel Festival l’esecuzione di quest’opera che segna una pietra miliare nella storia della sensibilità romantica, uno Schubert drammatico e visionario, capace di descrivere come pochi altri la tragica condizione umana e nel contempo una lancinante e profetica presa di coscienza da parte dello spirito, espressa nel linguaggio musicale dei Lieder, vere e proprie poesie.

La serata, come al solito, si concluderà con un buffet a base di Vernaccia, assaggi di salumi e dolci tipici. Sarà possibile visitare all’interno di Palazzo Claudi le tre mostre allestite: la mostra “Dalla Parola al Segno – La poesia di Claudio Claudi nelle opere degli allievi del Corso di Incisione della Scuola d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale Arti Ornamentali”, con 21 incisioni originali, ispirate dalle poesie del poeta a cui è dedicata la Fondazione; la mostra “2006-2016: dieci anni dalla morte di Vittorio Claudi. La poesia delle invenzioni e il riserbo misterioso della bellezza”, che ripercorre le tappe della vita e il contesto in cui è cresciuto il fondatore Vittorio Claudi; e la mostra paleontologica allestita dal Comune di Serrapetrona, dal titolo “Attrezzi, ornamenti, armi e corazze”, con l’esposizione di diversi importanti reperti paleontologici tra cui lo scheletro di dinosauro (Prosaurolophus) risalente al Cretaceo Superiore (75 milioni di anni fa) e lungo 4 metri.

Le mostre rimarranno aperte al pubblico ogni sabato e domenica (ore 16-19) fino al 30 novembre, dietro prenotazione anche negli altri giorni.

pieghevole