• Home
  • News
  • 1° agosto 2018 – Alice Morzenti e Irene Veneziano aprono il 6° Festival d’estate a Palazzo Claudi

1° agosto 2018 – Alice Morzenti e Irene Veneziano aprono il 6° Festival d’estate a Palazzo Claudi

COMUNICATO STAMPA – Serrapetrona – Alice Morzenti al flauto e Irene Veneziano al pianoforte sono le prime protagoniste del Festival d’estate a Palazzo Claudi di Serrapetrona. Mercoledì 1 agosto la rassegna si apre alle ore 21.15 con il loro concerto, “Joueurs de Flûte”, in cui propongono brani di Bach, Roussel, Godard, Martin e Astor Piazzolla.

Alice Morzenti è dal 2013 il primo flauto della Staatsphilharmonie di Norimberga, orchestra dello Staatstheater; ha 31 anni, è nata a Clusone (in provincia di Bergamo) e fin da giovanissima ha conseguito diplomi e perfezionamenti col massimo dei voti, vincendo pure numerosi concorsi nazionali e internazionali. Ad esempio, nel novembre 2007, si è aggiudicata il Premio “Marco Fiorindo” di Nichelino (Torino) in duo proprio con la pianista Irene Veneziano, con la quale ha unʼassidua collaborazione. All’età di 18 anni, e fino al 2012, ha collaborato con lʼ”Orchestra” e con la “Filarmonica del Teatro alla Scala” con maestri quali John Eliot Gardiner, Daniele Gatti, Donato Renzetti, Andrew Davis, Georges Pretre, Valery Gergiev, Daniel Barenboim, Daniel Harding, Simon Bychkov, Gustavo Dudamel, Zubin Metha, Riccardo Chailly e Lorin Maazel. Nel curriculum vanta altre importanti collaborazioni e un lungo elenco di prestigiosi concerti in Italia e all’estero.

 

Irene Veneziano, 32 anni, di origini varesine, svolge un’intensa attività concertistica in tutto il mondo, è docente di pianoforte principale presso l’Istituto superiore di studi musicali “G. Puccini” di Gallarate e ha vinto già una trentina di concorsi pianistici nazionali e internazionali. A Pechino è stata nominata membro onorario del Beijing Bravoce Music Club e in Perù ha ricevuto il titolo onirifico di “Visitante distinguida”. Inoltre, nel 2017 le è stato assegnato il Premio alla cultura nazionale “Toyp 2017” ed è stata inserita nella mostra “Donne. Mujeres italianas que han cambiado la historia” a Logroño (Rioja, in Spagna). Nel gennaio 2011 ha debuttato al Teatro Alla Scala di Milano, con grande successo di pubblico e di critica. La rivista musicale Amadeus ha pubblicato nel 2015 un suo cd solistico (“Irene Veneziano live in Torino”) e uno in duo con violino dedicato a Ottorino Respighi; nel 2016 in copertina il suo cd solistico “Jeux d’eau”.

 

Il concerto è a ingresso libero. Al termine seguirà un brindisi a base di Vernaccia e prodotti locali. Sarà possibile anche visitare le mostre attualmente allestite a Palazzo Claudi.

 

Il Festival d’estate, promosso dalla Fondazione Claudi con la direzione artistica di Michele Torresetti, proseguirà venerdì 3 agosto assieme al duo Massimo Mazzoni (sassofono) – Christian Riganelli (fisarmonica), con musiche legate alle tradizioni ebraiche, al pop e jazz, fino al soul e al tango. Poi si concluderà domenica 5 agosto con le Cameriste Ambrosiane (Eleonora Matsuno e Katia Calabrese al violino, Claudia Brancaccio e Francesca Turcato alla viola, Ruta Tamutyte e Lucia Molinari al violoncello) che eseguiranno il sestetto per archi op. 36 di J. Brahms e Verklärte Nacht op. 4° di A.Schönberg.